Lavatrice, comodità e dimensioni

In casa possiamo fare a meno di alcuni elettrodomestici, ma non certo alla lavatrice che è decisamente indispensabile. Anche se abbiamo un appartamento piccolo dovremo scegliere con cura la lavatrice ideale, e per aiutarci nella scelta ci vengono incontro tutti i modelli di lavatrice esistenti oggi in commercio. Ne esistono davvero diversi, che presentano programmi di lavaggio alternativi, e si differenziano per diverse caratteristiche specifiche. Esistono però essenzialmente alcuni parametri che dobbiamo tenere d’occhio più di altri per scegliere la lavatrice idonea al nostro spazio e alle nostre esigenze.

Bisogna da subito considerare la capacità di carico del cestello, questa capacità dipenderà non solo dallo spazio occupato ma anche dall’uso giornaliero che facciamo della lavatrice. Quando dobbiamo scegliere la capacità di una lavatrice, bisogna sempre considerare quanto spazio si ha a disposizione libero, non solo per posizionare la macchina in sé, ma anche per far asciugare il bucato lavato. Generalmente quando scegliamo una lavatrice non lo facciamo mai in base a questi problemi di ordine pratico, bensì spesso finiamo con il controllare solo i programmi di lavaggio presenti ed i consumi. Per avere un’idea riguardo tutti questi particolari specifici cliccate sul seguente link lavatricemigliore.it.

La maggior parte delle lavatrici presentano anche una fascia di prezzo media, e generalmente quasi tutti i modelli hanno una classe energetica sempre molto buona. Perciò nella scelta si considerano principali alcune piccole caratteristiche, come ad esempio la potenza della centrifuga. Questo valore è decisamente simile in quasi tutti i modelli che presentano un prezzo di fascia media, mentre i modelli di lavatrice più costosi raggiungono i 1400 o 1600 giri. A primo impatto acquistare un modello con una velocità di centrifuga maggiore sembra sicuramente la scelta migliore, in realtà tutto sommato la resa non è di gran lunga maggiore rispetto ai modelli di fascia media. Inoltre bisogna ricordare che impostare la lavatrice a 1000 giri permette dei risultati discreti e tutto sommato ci evita che i capi vengano stressati troppo durante il lavaggio. Infatti il momento della centrifuga è quello maggiormente critico per i tessuti, perché quello in cui vengono stressati maggiormente e rischiano di rovinarsi. Mantenere valori di centrifuga sempre molto alti nel lungo periodo può deteriorare le fibre stesse del tessuto.

L’ultima caratteristica da ricordare per scegliere una lavatrice può sembrare di carattere estetico ma principalmente legata allo spazio che si ha a disposizione per installare la macchina. Infatti esistono due tipi fondamentali di lavatrice: con la carica frontale oppure con la carica dall’alto. Se non abbiamo a disposizione molto spazio per aprire l’oblò frontale della lavatrice e lasciarlo aperto, dobbiamo assolutamente optare per le lavatrici con la carica dall’alto.

admin Autore